Esecuzione sentenza italiana all’estero - unione europea e Isole Canarie.  Esecuzione per recupero del credito commerciale, civile e di alimenti.

 

 

  

 

 

 

 

 

 

La sentenza italiana può essere resa esecutiva all’estero attraverso gli strumenti adeguati.

   Nell’ambito comunitario, e quindi anche nelle Isole Canarie, esistono vari strumenti che permettono l’eseguibilità di sentenze italiane nell’Unione Europea e nel caso specifico nelle Isole Canarie. Teniamo conto del Regolamento CE 44/2001, attualmente sostituito dal Regolamento CE 1215/2012, relativi al Riconoscimento ed esecuzione sentenze comunitarie (Exequator e competenza).

   Questo regolamento determina Tre aspetti fondamentali.....

 

 

 

 

1 – La competenza internazionale, in ambito comunitario, per radicare una causa in ambito civile e commerciale.

2 - Il riconoscimento automatico della sentenza Italiana negli altri Paesi comunitari, consacrando il principio della fiducia reciproca tra gli organi giurisdizionali comunitari.

3 – Il principio della sua eseguibilità nella UE e quindi nelle Isole Canarie, che in base alla data della sentenza e di applicabilità del regolamento appropriato (Regolamento CE 44/2001 piuttosto che il Regolamento CE 1215/2012) potrà essere necessario o meno una richiesta di Exequatur nazionale. L’Exequatur consiste in un procedimento di verifica meramente formale (e non nel merito) della regolarità della sentenza emessa dall’organo giurisdizionale Italiano.

 
Se la decisione italiana é in ambito civile e commerciale, ed é stata emessa senza opposizione di controparte regolarmente citata, é possibile ottenere dalla cancelleria del tribunale italiano di emissione della sentenza un Titolo Esecutivo Europeo (TEE) direttamente eseguibile all’estero nei termini del Regolamento CE n.805/2004 – Titolo Esecutivo Europeo per crediti non opposti.
 
In fine, se la decisione italiana avviene direttamente in base in una Ingiunzione Europea nei termini del Regolamento CE n.1896/2006, anch’essa é direttamente eseguibile nei Paesi comunitari, e quindi nelle Isole Canarie, essendo sufficiente l’emissione dell’allegato G da parte della cancelleria competente.
 
Per le sentenze italiane che riconoscono obblighi alimentari (alimenti), le stesse sono eseguibili in UE e quindi nelle Isole Canarie attraverso in Regolamento CE n.4/2009 relativo alle Esecuzione di Obbligazioni Alimentari. In questo caso bisognerà fare un esame al tipo di sentenza e data emissione per ottenere il titolo adeguato in base al Regolamento che dovrà essere compilato dalla Cancelleria del Tribunale che ha emesso la sentenza al fine di procedere alla sua esecuzione in UE e quindi nelle Isole Canarie.
 
Oltre alle decisioni giudiziali nelle Isole Canarie come in Italia sono direttamente eseguibili gli assegni, le tratte e le cambiali e anche i riconoscimenti espressi del credito purché adempiano ai criteri di forma previsti dalla legge processuale delle Canarie.

Vai all'inizio della pagina