Regolamento CE 4 Luglio 2012 n. 650/2012 relativo alla competenza, alla legge applicabile, al riconoscimento e all’esecuzione delle decisioni e degli atti pubblici in materia di successioni e relativo alla creazione di un “Certificato Successorio Europeo”

La globalizzazione e l’internazionalizzazione delle relazioni comporta come conseguenza che le famiglie internazionali siano sempre più numerose, mentre la regolamentazione delle successioni internazionali resti un problema complesso e in continua evoluzione. Le regole applocabili alle Successioni Internazionali sono, infatti, estremamente complicate e variano in modo importante da uno Stato all’altro. Da cio’ deriva una mancanza di sicurezza giuridica, spesso vissuta male, dagli eredi che devono far fronte a un imbroglio giuridico e amministrativo, quando hanno ereditato un bene che si trova in un altro Stato, ma anche per coloro che vogliono organizzare la propria successione quando sono ancora in vita. A titolo esemplificativo, l’ordinamento giuridico francese disciplina le successioni internazionali in maniera totalmente diversa da quanto avviene in Italia.
 

Vai all'inizio della pagina